www.archeologiasperimentale.it

L'acciarino

 

TORNA "A NON SOLO PREISTORIA"

HOME PAGE

Il mio interesse per il contributo che ha dato il fuoco all'evoluzione dell'Uomo, ha fatto si che sperimentassi i vari sistemi che l'Uomo ha escogitato per produrlo, fino ad arrivare alla riproduzione di questo strumento "magico", di cui tutti ne hanno sentito parlare ma nessuno, o quasi, lo ha mai visto.

Sembra che l' acciarino fosse già in uso al tempo dei Romani: nonostante nel 1824 sia stato inventato il fiammifero, l'acciarino è rimasto in l'uso durante tutto l'800, rivelandosi utile in particolari situazioni come i conflitti mondiali e i difficili momenti economici (periodi in cui i fiammiferi avevano un costo elevato o era raro trovarli). L'acciarino è uno strumento d'acciaio, forgiato e temprato, costruito dal fabbro: veniva battuto su una pietra molto dura come una selce, un diaspro o una quarzite per produrre scintille con le quali attivava la combustione sull'esca. Di solito come esca veniva usato un fungo, (Fomes fomenterius) oppure altri materiali come cotone, tifa ecc... con l'aggiunta di zolfo o soprattutto di nitrato di potassio, facilmente reperibile nei muri umidi delle stalle.

 

Perché si producono le scintille?

 

   Nel momento della percussione, la pietra essendo più dura dell'acciaio, graffia il metallo staccandone piccolissimi trucioli, i quali vengono proiettati nell'aria trasformandosi in scintille; ciò avviene a causa dell'energia termica che si sviluppa nel momento della percussione.

Clicca sotto per leggere o ascoltare la fiaba:

Ho scaricato da internet questa fiaba, non trovando informazioni sul proprietario mi rendo disponibile nell'eliminare il link o citarne l'autore.

L'Acciarino Magico

Invitatemi, per la costruzione o riproduzione degli acciarini dal vivo, durante manifestazioni come: rievocazioni medievali, arti e mestieri, civiltà contadina, fiere artigianali ecc...

La costruzione o riproduzione dell' acciarino.

 

Clicca qui per vedere il filmato sull'accensione del fuoco con L'acciarino

 

La forgiatura

         
         
  La tempra    
   
         
    Settembre 2011    
         
         
Varie forme di acciarini da me realizzati, notate come migliora la fattezza con il tempo
         
         
         
         
         
       
         
         
L' accensione del fuoco e la brace sull'esca      
     
         
      La produzione delle  scintille  
         
         
   
         
Trucioli di acciaio staccatesi dall'acciarino che non sono bruciati, le palline sono i trucioli stasformati in scintille perciò fusi. Le scaglie chiare sono pezzi di selce che si sono scheggiate nell'attimo della percussione
         
 
         
Al Forsøgscenter LEJRE, 2008
         
       
Clicca qui per vedere il filmato sull'accensione del fuoco con L'acciarino

Scarica l'opuscolo "Le pietre del Fuoco" (richiedici il link)

 

In Inglese si chiama "fire steel" , in Tedesco "feuerstahl" , in Francese "briquet"

 TORNA "A NON SOLO PREISTORIA"

HOME PAGE